It’s always me.

Il corriere al mio capo:

“Ragioniere, firma lei o faccio firmare alla ragazza?”.

“La ragazza” sarei io.

Una cliente al ragioniere, sottovoce:

“Ma è sempre lei?”.

“Lei chi?”.

“La tua collaboratrice”.

“Ah, sì. Da 18 anni”.

“Pensavo l’avessi sostituita con questa che è più giovane”.

“Questa più giovane”, sarei io.

Uno sconosciuto,

“Signorina! Signorina!”.

“Dici a me?”.

“Sì. Mi fai fare una chiamata, per favore?”.

“Tieni”.

“Mamma, mi si è spento il telefono… ti aspetto davanti alle poste… sì, ho chiesto ad una ragazza di farmi fare una telefonata”.

La “signorina-ragazza” sarei io.

Quella che sta gongolando sono sempre io. È stata una settimana fantastica.

Sono 38.

Annunci

8 pensieri su “It’s always me.”

  1. Ma in effetti sembri una mia coetanea tranquillamente: hai degli occhi che brillano di luce propria e un sorriso contagioso!!!
    A me, invece e purtroppo, nei portoni e nelle ascensori mi salutano dicendo “SALVE!”… Puoi immaginare la mia felicità a riguardo…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...