No, tu no!

A chi non è mai capitato da piccoli di sentirsi esclusi? Immagino a nessuno. C’era quell’amichetta più stronzetta che invitava a casa la tua amica e ti diceva “tu, però no”. Ci restavi male ma non chiedevi il perché nè insistevi per poterti unire a loro. Magari pensavi fosse colpa tua, che non eri così espansiva come loro.

Sentirsi esclusi fa sempre male. Faceva male anche quando eri piu grande, alle superiori e le tue compagne di classe ti dicevano che non si sarebbero incontrate per studiare insieme e invece lo facevano. Poi, quando siete diventate amiche, ti hanno confessano di averti esclusa quella volta perché tu piacevi a Tizio e Tizio piaceva alla tua amica, allora tu a casa di Tizia non ci potevi andare. Che poi a te Tizio non piaceva neppure.

Sentirsi esclusi fa sempre male e fa ancora più male se ad escluderti sono persone dalle quali non te lo saresti mai aspettato perché, a tuo avviso, non avrebbero nessun motivo per farlo. E se quando eri piccola ritenevi fosse colpa tua, o che fosse colpa di Tizia a cui piaceva Tizio, adesso sai che non dipende da te, che stavolta hanno toppato loro ed alla grandissima e non ti senti presuntuosa nel pensarlo.

Sentirsi esclusi non sempre fa male. Dipende sempre dell’importanza che dai a chi lo fa con te.

Se qualcuno ti ha escluso almeno una volta nella vita, di positivo c’è che acquisti quell’attenzione, quella delicatezza – che di sensibilità qua ne abbiamo da vendere – che ti impedirebbe di far sentire escluso qualcun’altro.

Annunci

15 pensieri su “No, tu no!”

  1. Io vengo esclusa perché la mia vita “fa paura agli altri” Sempre le stesse scuse, gli stessi pregiudizi le solite cose che non cambiano mai….fortunatamente ho imparato io a cambiare e ho imparato a tenermi strette quelle persone che non hanno mai cambiato il loro sorriso con me!!!! Bellissimo pensiero MagicAle, grazie per averlo condiviso, da molto modo di pensare!

    Liked by 1 persona

  2. Oggi, purtroppo, la società è cambiata! Non si esclude più la gente agli incontri reali, bensì nei gruppi WhatsApp: di una sola comitiva, possono esistere anche tre/quattro gruppi perché ormai, purtroppo, i rapporti vengono gestiti da una tastiera! Anche essere esclusi fa parte di esperienze, perché ti fa capire realmente chi è amico e chi ti usa!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...